Galleria

DI CUORE E DI STRESS

E niente. Alla fine ho dovuto dare ascolto al mio cuore e fermarmi.
Mi hanno fatto portare un holter per monitorarlo per 24 ore.
Ho dovuto scrivere tutto ciò che ho fatto per un giorno intero e mi sono spaventata di quanto tempo ho trascorso seduta in macchina.
E’ vero che l’ho fatto per raggiungere gli uffici che stiamo battendo a tappeto e per le visite mediche da fare, ma questo non cambia il fatto che per qualunque necessità dobbiamo prendere l’auto. Sono stanca.
Anche per questo mi piace l’idea di andare a vivere in una provincia bavarese dove non esiste il caos cittadino, ma trovi TUTTO, senza dover organizzare una giornata intera.
Abbiamo percorso 10 chilometri per andare a montare l’aggeggio da appendere al collo, poi altri 40 per andare a Roma a consegnare il 730 mio e di Mr.SOIG, poi altrettanti indietro in un’altra città per andare ad iscrivermi presso il centro per l’impiego e a comunicare il licenziamento, poi a casa e di nuovo nel paesetto vicino, ma non tanto, per una visita medica del consorte.
Uffffff….
Anche lo scorso fine settimana avevamo percorso parecchi km, ma almeno per andare al mare a trovare mia madre e a rilassarci un po’ .
Nel pomeriggio vedrò il cardiologo e valuterà la registrazione dell’holter e altri esami.
E’ assurdo stare qui a perdere tempo tra visite e carte, quando ho tanto da fare…
Tuttavia per come si sono messe le cose, se non mi tranquillizzo, potrò fare ben poco.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...